5512 visitatori in 24 ore
 282 visitatori online adesso







Rosetta Sacchi

Rosetta Sacchi

"Gabbiani" - Vincenzo Cardarelli -

Non so dove i gabbiani abbiano il nido,
ove trovino pace.
Io son come loro,
in perpetuo volo.
La vita la sfioro
com'essi l'acqua ad acciuffare il cibo.
E come forse anch'essi amo la quiete,
la gran quiete marina,
ma il mio destino è vivere
balenando in ... (continua)


La sua poesia preferita:
Bacio che sopporti il peso
Bacio che sopporti il peso
del suo silenzio e dei miei pensieri
che spogli l’attesa e rendi eterno
l’attimo smarrito nel tuo corpo

Bacio che sopporti il...  leggi...

Nell'albo d'oro:
A novembre
Tiepida l’aria dissolve la bruma
del primo mattino
e odora di resina il bosco
tra il brusìo di foglie d’oro screziate.
Filtrano i raggi i rami sul capo
dischiudono il frutto i ricci
sventrati qua e là nel sentiero
ingemmano le siepi...  leggi...

Il senso di un sommerso infinito
Due parole sulla tua bocca
fanno il clamore d'una folla
uno stormo in un grido
l’immensità che sconfina
- oltre gli occhi -

dove tanti cercano quiete
o strani tesori
o soluzioni a una vita molesta
dove tanti si perdono
o muoiono...  leggi...

Sirà
Era profumo di zagara nel sole
sulla sponda d’un sorriso
mentre le costeggiava
le labbra ad occhi chiusi,
d’una carezza era fatto il vento
e di petali il velo a riparo dei suoi seni
dalle sue mani evanescenti,
lontane, ma calde e deliranti.

Era...  leggi...

Donna
Se potessi nascere di nuovo
sarei ancora donna
più di quanto io sono
Ti lascerei la rabbia
la superbia
la maledetta tua ostinazione
Ti lascerei godere dei tuoi vizi
Ti lascerei alla tua disperazione
A me basta dei modi la grazia
la...  leggi...

Quando rumore fai nei miei pensieri
Quanto rumore fai
nei miei pensieri
nelle notti bianche
e silenziose
Più del vento
che s'abbatte
alle finestre
e le radici
sventra dalla terra
più dell'onda
che solleva i fianchi
e lascia la saliva
sulla sabbia
Più...  leggi...

Divaricata nel buio
Divaricata nel buio
la tua bocca mi vizia

Freme il velluto
al tocco lieve
delle mani

Come lingua...  leggi...

Sarò folle d'una follia che ama i sensi
Sarò folle
D'una follia che ama i sensi
E il disperdersi nel vento
Con le foglie e i respiri
E la macchia d'inchiostro nel cielo
Sarò folle
D'una follia che ama i rischi
D'un'avventura nello spazio
Che non è nostro e non...  leggi...

Respirami
Respirami come in una nuvola
gli occhi celati dietro i miei occhi
nel volo ebbrezza per la piuma
che sfiora il cielo ignara
di brevità di vita
Il sogno ci solleva dallo scoglio
sgretolandosi con l’onda
e ridiscende a lambire
le tracce...  leggi...

Sono poeta del nulla e del tuo universo
Sono poeta del nulla
Con gli occhi al cielo
Come i convolvoli
Alle pareti d’un muro
Tu l’universo
Io il letargo del cuore
Sono poeta delle bacche
Che crescono sui rovi
Io presagio oscuro
Di upupe e assioli
Tu tenera nitidezza
Di primule e...  leggi...

Taci
Taci
non odi voci
baci come
sussurri caldi
in fondo al cuore
moti assurdi
e lenti
audaci
Poche parole
afferri
e tra le mani
il vento
e nei capelli
il sole
Taci
osa parole
dove
muta il silenzio
e dove
la mente stanca
giace
ad afferrar...  leggi...

Il tuo nome
È fuoco nella gola
Sazietà che invade
L'anima nota
Che riempie il vuoto,
Il tuo nome,
Sillabato lento
Tempo che scende
In una clessidra
Taciuto tra le lenzuola
Ripetuto fino al cadere
Delle palpebre sugli occhi
Sussurrato tra le...  leggi...

Questo silenzio
Questo silenzio troppo a lungo dura
Il sogno è incubo è embrione di paura
Cammino piano lungo sentieri assolati
Gridano uccelli nel cupo del fogliame
Un dì era canto melodioso ed ora
La mente è stanca, brama solo...  leggi...

Se potessi prendere la luna
Adagio o andante
ritmo rubato
ad ore di silenzio
nenia che muore
in uno specchio
d’acqua con la luna
alta nel cielo
tessitura di sogni
su desideri deviati
convogliati altrove
perché io possa ritrovare
intatto il tuo profilo
dove il...  leggi...

Se c'è un senso nelle cose
Se c’è un senso nelle cose,
forse ha un senso
trovarti in piedi sulla soglia
ora che le nuvole convogli
perché torni il sereno
sull’onda dei miei giorni.
Ed ha un senso anche se non vedo
il tuo profilo fermo nella luce
né...  leggi...

Lacerata vela
Mi trafiggi
lacerata vela
angoscia
mascherata
nel pianto
mentre il mare
si tinge di sangue
e sotto la luce
d’un...  leggi...

Di che amore sai
Di che amore sai...
Di quello che si nutre di parole
che smarrisce nel vento le promesse
di quello che riscalda il cuore
che illude e disillude
di quello disperato o che non chiede
e si concede sempre generoso
Amore sai di vento, di tempesta
del...  leggi...

E piovve manna da te
Piovve manna da te
ed io saziai
ogni mia interminabile
fame passata
straripò il torrente
e nell’impeto della corsa
fino al mare
portò via con sé pelle
e cellule e sangue
e nel respiro crescente
calmò la furia
della...  leggi...

Era di luglio
Era di luglio
nel cielo spettinato
frange di nubi
celavano la luce
La mente era un setaccio
filtrava mille pensieri
ma tu eri sempre lì
minaccia di tempesta
incognita improvvisa
La calura estiva
mi toglieva il respiro
a te strappava la...  leggi...

Rosetta Sacchi

Rosetta Sacchi
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Bacio che sopporti il peso (28/09/2014)

La prima poesia pubblicata:
 
Taci (06/07/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Immenso è questo amore, inafferrabile il moto (22/05/2017)

Rosetta Sacchi vi consiglia:
 Brindiamo, la vita è breve (18/07/2013)
 Così il tuo nome (01/09/2013)
 Dentro la solitudine della folla (06/06/2013)
 Voglio entrare nella tua impronta (04/09/2013)
 Vado a zonzo (21/07/2012)

La poesia più letta:
 
Io ti darei di più (24/02/2013, 16555 letture)

Rosetta Sacchi ha 18 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Rosetta Sacchi!


Leggi i racconti di Rosetta Sacchi

Le raccolte di poesie di Rosetta Sacchi

Rosetta Sacchi su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 17/05/2016
 il giorno 04/10/2014
 il giorno 27/09/2013
 il giorno 20/09/2012

Autore della settimana
 settimana dal 31/10/2016 al 06/11/2016.
 settimana dal 11/01/2016 al 17/01/2016.
 settimana dal 23/03/2015 al 29/03/2015.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Rosetta Sacchi? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Rosetta Sacchi in rete:
Invia un messaggio privato a Rosetta Sacchi.


Rosetta Sacchi pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Tutte le novelle

Questo libro contiene tutte le raccolte di novelle scritte da Giovanni Verga, prima pubblicate su varie riviste e poi in (leggi...)
€ 0,99


Rosetta Sacchi

X agosto

Riflessioni
Stelle sul capo incendiano
i miei pensieri, brillano lacrime
d’un dolore che torna immenso.
Nella memoria l’eco risuona
d’antichi versi
al risveglio della pietà per chi,
malvagio,
di padre rese orfano i suoi figli.
L’anima non chiese più vendetta
ma ché un sottile pianto di stelle,
giungesse a purificar la terra.

Non credo che s'avveri un desiderio
se chiudo gli occhi su una stella che rovina.

Il mio sogno sperduto fu già reale e vero
esultando in attimi d’eterno, ed ora Dio
solo il mio Dio che dall'alto mi sorveglia,
quell’ amor ferito caduto tra le spine
potrà rendermi doppiamente intero.

Che può una stella oltre il voler divino
che muove, creatura anch'essa,
incontro al Padre, in ubbidienza?
Io piango il mio dolore anche stasera
e l'anima mia solo dal Cielo attende
che l’unico desiderio suo avveri
e torni a splendere
di luce propria un sogno
nel cuore di chi
mai smise d'amarmi
col pensiero.


Rosetta Sacchi 10/08/2015 20:43| 5| 676 638


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Donato Leo - anna di principe - Pagu - Paride Giangiacomi - carla composto
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Ho sempre associato la notte di San Lorenzo alla poesia del Pascoli, X agosto, alla vicenda dell’uccisione del padre del poeta. Piange, il cielo, lacrime di stelle a cui il poeta affida angoscia e dolore per un distacco inconsolabile, nella notte più incantata dell’anno. In comune con la lirica del Pascoli la mia poesia non ha nulla se non il dolore, pur trattandosi di un dolore di diversa matrice. Affiorano i ricordi e la mia mente immagina l’amore ferito proprio come " la rondine uccisa che cadde tra i rovi".»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Lirica di notevole impatto emotivo, la poetessa rivolge alle stelle il suo dolore, sogno infranto d'amore mai sopito. Ed è una preghiera, desiderio affidato ad un pianto di stelle, memoria, speranza, versi che incantano il cuore.»
Club ScrivereAntonella G (12/08/2015) Modifica questo commento

«Bella e sentita lirica che mi ha commosso anche per me il giorno di S Lorenzo è un giorno di dolore...
versi che arrivano al cuore intensa e sentita la nota il mio elogio poetessa»
Club Scriverecarla composto (11/08/2015) Modifica questo commento

«Dieci agosto, la notte delle stelle cadenti. La credenza popolare vuole che ammirando una stella lucente, si esprima un desiderio e questo si avvererà. Molta gente in questa notte d'estate ammira le stelle, porgendo ad una di esse la propria anima nell'esprimere ciò che più desidera. La poetessa, in questa lirica ha espresso il suo desiderio d'amore, nella speranza che esso venga esaudito. Una lirica immensa, che esprime un lirismo notevole nel descrivere con forza ciò che le sta a cuore. Opera che arriva al lettore coinvolgendolo emotivamente. Il mio plauso!»
Grazia Denaro (11/08/2015) Modifica questo commento

«Un dolore forte e immenso che arriva anche ai nostri cuori. Possono le stelle curare questo intenso malessere interiore contro il volere divino? Può una splendida notte di stelle portarci accanto alla persona che si è portata via una parte di noi? La poetessa scrive un'opera vibrante, profonda, disperatamente bella. Difficile non percepire tutto questo, visto che i versi sono scritti col sangue di ferite ancora aperte, che sono anche le "nostre" ferite. Un lavoro che scolpirò dentro di me.»
Club ScriverePagu (11/08/2015) Modifica questo commento

«Nella notte di San Lorenzo, secondo una credenza popolare, ogni essere umano può esprimere un desiderio alla vista di una stella cadente.
Anche un desiderio che riguarda il concretizzarsi di un amore può essere espresso in questa favolosa notte quando ad occhio nudo
si riescono a vedere le luminose stelle che sembrano cadere. La poetessa versifica pregevolmente il x Agosto ... foriero di desideri che potrebbero essere esauditi. Stupenda poesia dai versi che brillano come stelle.
Complimenti!»
Club Scrivereanna di principe (10/08/2015) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Molto bella e significativa. Complimenti. SeF (Donato Leo)

smiley Versi che incantano, ottimo lavoro.Ciao Rosy sf (Anna Di Principe)

smiley tristissimi versi d'un cuore che piange, dove pure (pier quirica tola)

smiley le stelle che regalano sogni e speranze non riesco (pier quirica tola)

smiley no a regalare sorrisi di cuore all'autrice...solo (pier quirica tola)

smiley lacrime di dolore ad accompagnare le cadenti stell (pier quirica tola)

smiley bella poesia Rosetta ... (pier quirica tola)

smiley Immensa... (Peppe Cassese)

smiley Ricorderò questa poesia. Un grande abbraccio. (Pagu)

smiley Versi notevoli cara poetessa. Ciao Rosetta. sf (Grazia Denaro)

smiley molto sentita rosetta S un caro saluto (carla composto)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Riflessioni
Sei vento e sul vento... io soffio
L'amore
Fantasie
Non so di tutte le guerre
Fede e speranza
Capita
Qualcuno troverà il mio domani
Dovrei imparare parabole
Non serve un titolo a questi versi
Ci sono cose che un uomo
Fatti con lo stampino
Umanità alla deriva
Due a caso
Con l'avanzar degli anni
Se ci convincessimo che la vera fortuna è vivere la vita
Instancabile
Guarda al mare
Potrei non scrivere d'amore
I versi e l'anima (momenti particolari)
Quando il pensiero non basta
Di tutte le guerre combattute
Mi sovviene alla memoria
La coccinella
Forse un dì
Stendendo i panni al sole
Precarietà
Caro lettore
La via difficile dell'amore
Non osate fermarli
Solo numeri
L'amore senza un perchè
Ad un lettore qualunque d'una qualunque poesia
Se c'è una maniera giusta nell'amare
Chiudiamo gli occhi e tutto appare uguale
I più
L'amore vola
La vita
Sofferenza
Il tempo
Io no
A pensarci
Certe bugie
Ma era amore
Così fan tutti
Un sogno
L'amore?
Ora tutto è un errore
X agosto
Non è l'attesa
Sono una particella nello spazio
Luce sul mio capo splendi
Oggi come ieri
L'attesa
L'assenza
Da cosa siamo nati
Il tempo è fermo
Padre, credetti fosse amore
L'amore non esiste
Una favola che illude
Ho imparato da te
Onda ci sei dentro il vento
Breve il passo tra il vecchio anno e il nuovo
Le rughe
Ho perduto l'amore
Perché sei luce
Cosa sarebbe ora la vita!
Le tue parole sono boomerang
Ci delude il tempo dell'attesa
Volessi ragionare
Su la favola bella ci si illude
Non si vive di solo amore
Un dì i miei passi
Non verrà Primavera
Ti ritrovi sola
Le parole non servono
Amara constatazione
T'assale improvvisa la malinconia
Corre il tempo
Una pena mi stringe il cuore
L'eros, un atto di coraggio
La solitudine
Ho dato al vento
Di quale vita ora parli?
Sto qui celata dentro un raggio di luce
Se non è più così
I tuoi silenzi fanno sanguinare
L'abisso è il cielo
Le insicurezze fanno parte della vita
Tu cosa sai di me
Non serve una mela
Quando ti penso
Tornano i pensieri
Se fossi tu la via?
Tu vivi
Solo tristezza
Sono passati anni
Verranno i giorni di magra
Io che sprecai il mio tempo
Ogni lacrima
La svolta
L'attimo
Il giorno dopo la festa
Mille progetti
Il dolore piu' grande
Buon natale
Tempo andato che più non ritorna
Chi mi dirà la parola
E' la vita che mi conduce altrove
E' tempo di bilanci
Le mie radici
Era destino
Un istante
Ho bisogno di andare lontano
Nostalgia
Equilibrio
Interrogativo
Incostanza
Verro'
Era di luglio
Seguire il vento

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2016
La Misericordia, stile di vita… L’Anno Santo della Misericordia (Spirituale) (Spirituale)
Così io penso il verso La poesia e il Poeta (Impressioni)
La voce d’un albero La Terra, culla della vita (Natura) Premio speciale della Giuria
Nel silenzio del mattino Poesia a tema libero
Premio Scrivere 2015
Distanti, mentre diamo un nome al tempo Oltre le distanze (Amore)
Solo apatia Poesia a tema libero
Premio Scrivere 2014
Perché non torni Tema Libero
Premio Scrivere 2013
Se questo amore fosse un canto libero Tema libero

Rosetta Sacchi
 I suoi 24 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Non voglio mai più sentirmi sola (13/08/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Sono passati trentatrè anni (11/05/2017)

Una proposta:
 
Sono passati trentatrè anni (11/05/2017)

Il racconto più letto:
 
Non voglio mai più sentirmi sola (13/08/2013, 738 letture)


 Le poesie di Rosetta Sacchi



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it