4236 visitatori in 24 ore
 109 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro

Rosetta Sacchi

Rosetta Sacchi

"Gabbiani" - Vincenzo Cardarelli -

Non so dove i gabbiani abbiano il nido,
ove trovino pace.
Io son come loro,
in perpetuo volo.
La vita la sfioro
com'essi l'acqua ad acciuffare il cibo.
E come forse anch'essi amo la quiete,
la gran quiete marina,
ma il mio destino è vivere
balenando in ... (continua)


La sua poesia preferita:
Bacio che sopporti il peso
Bacio che sopporti il peso
del suo silenzio e dei miei pensieri
che spogli l’attesa e rendi eterno
l’attimo smarrito nel tuo corpo

Bacio che sopporti il...  leggi...

Nell'albo d'oro:
A novembre
Tiepida l’aria dissolve la bruma
del primo mattino
e odora di resina il bosco
tra il brusìo di foglie d’oro screziate.
Filtrano i raggi i rami sul capo
dischiudono il frutto i ricci
sventrati qua e là nel sentiero
ingemmano le siepi...  leggi...

Il senso di un sommerso infinito
Due parole sulla tua bocca
fanno il clamore d'una folla
uno stormo in un grido
l’immensità che sconfina
- oltre gli occhi -

dove tanti cercano quiete
o strani tesori
o soluzioni a una vita molesta
dove tanti si perdono
o muoiono...  leggi...

Dillo alla luna
T’ho preso per mano ad ogn'istante
sulla pietra levigata e sul selciato
ad ogni ora del giorno fino a sera
la nostra sera silenziosa e mesta

E passo dopo passo sulla riva
persi dentro languide carezze
tra gli scogli ci siam prestati gli...  leggi...

Sirà
Era profumo di zagara nel sole
sulla sponda d’un sorriso
mentre le costeggiava
le labbra ad occhi chiusi,
d’una carezza era fatto il vento
e di petali il velo a riparo dei suoi seni
dalle sue mani evanescenti,
lontane, ma calde e deliranti.

Era...  leggi...

Donna
Se potessi nascere di nuovo
sarei ancora donna
più di quanto io sono
Ti lascerei la rabbia
la superbia
la maledetta tua ostinazione
Ti lascerei godere dei tuoi vizi
Ti lascerei alla tua disperazione
A me basta dei modi la grazia
la...  leggi...

E’ notte, la notte di segrete meraviglie
Dall’unghia alla radice ti conosco
per l’incavo del palmo m’incammino
fino al polso dove ogni battito
ha il ritmo della corsa
Esile tronco conduce alla tua spalla
nuda dove riposa l’estasi del viso
Più su, il tuo alito scompiglia la selva
dei...  leggi...

Quando rumore fai nei miei pensieri
Quanto rumore fai
nei miei pensieri
nelle notti bianche
e silenziose
Più del vento
che s'abbatte
alle finestre
e le radici
sventra dalla terra
più dell'onda
che solleva i fianchi
e lascia la saliva
sulla sabbia
Più...  leggi...

Divaricata nel buio
Divaricata nel buio
la tua bocca mi vizia

Freme il velluto
al tocco lieve
delle mani

Come lingua...  leggi...

Sarò folle d'una follia che ama i sensi
Sarò folle
D'una follia che ama i sensi
E il disperdersi nel vento
Con le foglie e i respiri
E la macchia d'inchiostro nel cielo
Sarò folle
D'una follia che ama i rischi
D'un'avventura nello spazio
Che non è nostro e non...  leggi...

Respirami
Respirami come in una nuvola
gli occhi celati dietro i miei occhi
nel volo ebbrezza per la piuma
che sfiora il cielo ignara
di brevità di vita
Il sogno ci solleva dallo scoglio
sgretolandosi con l’onda
e ridiscende a lambire
le tracce...  leggi...

Sono poeta del nulla e del tuo universo
Sono poeta del nulla
Con gli occhi al cielo
Come i convolvoli
Alle pareti d’un muro
Tu l’universo
Io il letargo del cuore
Sono poeta delle bacche
Che crescono sui rovi
Io presagio oscuro
Di upupe e assioli
Tu tenera nitidezza
Di primule e...  leggi...

Taci
Taci
non odi voci
baci come
sussurri caldi
in fondo al cuore
moti assurdi
e lenti
audaci
Poche parole
afferri
e tra le mani
il vento
e nei capelli
il sole
Taci
osa parole
dove
muta il silenzio
e dove
la mente stanca
giace
ad afferrar...  leggi...

Il tuo nome
È fuoco nella gola
Sazietà che invade
L'anima nota
Che riempie il vuoto,
Il tuo nome,
Sillabato lento
Tempo che scende
In una clessidra
Taciuto tra le lenzuola
Ripetuto fino al cadere
Delle palpebre sugli occhi
Sussurrato tra le...  leggi...

Questo silenzio
Questo silenzio troppo a lungo dura
Il sogno è incubo è embrione di paura
Cammino piano lungo sentieri assolati
Gridano uccelli nel cupo del fogliame
Un dì era canto melodioso ed ora
La mente è stanca, brama solo...  leggi...

Se potessi prendere la luna
Adagio o andante
ritmo rubato
ad ore di silenzio
nenia che muore
in uno specchio
d’acqua con la luna
alta nel cielo
tessitura di sogni
su desideri deviati
convogliati altrove
perché io possa ritrovare
intatto il tuo profilo
dove il...  leggi...

Se c'è un senso nelle cose
Se c’è un senso nelle cose,
forse ha un senso
trovarti in piedi sulla soglia
ora che le nuvole convogli
perché torni il sereno
sull’onda dei miei giorni.
Ed ha un senso anche se non vedo
il tuo profilo fermo nella luce
né...  leggi...

Lacerata vela
Mi trafiggi
lacerata vela
angoscia
mascherata
nel pianto
mentre il mare
si tinge di sangue
e sotto la luce
d’un...  leggi...

Di che amore sai
Di che amore sai...
Di quello che si nutre di parole
che smarrisce nel vento le promesse
di quello che riscalda il cuore
che illude e disillude
di quello disperato o che non chiede
e si concede sempre generoso
Amore sai di vento, di tempesta
del...  leggi...

E piovve manna da te
Piovve manna da te
ed io saziai
ogni mia interminabile
fame passata
straripò il torrente
e nell’impeto della corsa
fino al mare
portò via con sé pelle
e cellule e sangue
e nel respiro crescente
calmò la furia
della...  leggi...

Era di luglio
Era di luglio
nel cielo spettinato
frange di nubi
celavano la luce
La mente era un setaccio
filtrava mille pensieri
ma tu eri sempre lì
minaccia di tempesta
incognita improvvisa
La calura estiva
mi toglieva il respiro
a te strappava la...  leggi...

Rosetta Sacchi

Rosetta Sacchi
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Bacio che sopporti il peso (28/09/2014)

La prima poesia pubblicata:
 
Taci (06/07/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Là dove l’Anapo scorre (18/04/2018)

Rosetta Sacchi vi consiglia:
 Brindiamo, la vita è breve (18/07/2013)
 Così il tuo nome (01/09/2013)
 Dentro la solitudine della folla (06/06/2013)
 Voglio entrare nella tua impronta (04/09/2013)
 Vado a zonzo (21/07/2012)

La poesia più letta:
 
Io ti darei di più (24/02/2013, 18514 letture)

Rosetta Sacchi ha 20 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Rosetta Sacchi!

Leggi i 1133 commenti di Rosetta Sacchi


Leggi i racconti di Rosetta Sacchi

Le raccolte di poesie di Rosetta Sacchi

Rosetta Sacchi su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 02/02/2018
 il giorno 17/05/2016
 il giorno 04/10/2014
 il giorno 27/09/2013
 il giorno 20/09/2012

Autore della settimana
 settimana dal 14/08/2017 al 20/08/2017.
 settimana dal 31/10/2016 al 06/11/2016.
 settimana dal 11/01/2016 al 17/01/2016.
 settimana dal 23/03/2015 al 29/03/2015.

Autore del mese
 il mese 01/12/2017

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Rosetta Sacchi? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Rosetta Sacchi in rete:
Invia un messaggio privato a Rosetta Sacchi.


Rosetta Sacchi pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com



L'ebook del giorno

Il Principe

"Il Principe" è un trattato di dottrina politica scritto da Niccolò Machiavelli nel 1513, nel quale espone le (leggi...)
€ 0,99


Rosetta Sacchi

Ora il tempo s'arresta

Impressioni
Il tempo andato è nei solchi
di profonda memoria
l’aiuola profuma di quiete
e non è primavera.
Nel bagliore dei tuoi occhi
si scompone la vita
lucciole silenziose
incendiano la notte.
Alla soglia del tempo
s’adagia l’ombra dell’anima
che si flette a sfiorare la luce.

Ora il tempo s’arresta
su carezze sognate
a segnare l’avverarsi
di promesse che il fato
ha cresciuto ignorandone il luogo

Ora muta il suo nome,
l’amore cento volte
sul volto trasfigurato,

ora cessa l’affanno
del vivere inquieto
ed annego il piacere
nella limpida pozza
degli occhi.

Ora ho mani che dipingono
il vuoto e che muovono
incontro ad un viso
scolpito nella mente,
diviso tra sogno e reale.

E il tuo tempo andato
ora è storia che racconti
baciando i miei occhi,
il mio tempo sepolto,
sotto zolle profonde
porta sopra una croce.


Rosetta Sacchi 24/05/2015 16:51| 9| 926 843


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - You Don’t Know Me - Cristiano De Marchi - Anna Di Principe - Pagu - Daniela Zarriello - carla composto - Jade B
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«E’ un travaglio interiore che l’Autrice fa attraverso la visione della sua storia d’amore. Spesso c’è un volto in fondo alla nostra memoria, nascosto tra le pieghe dei ricordi. Un volto che si rivela nelle notti chiuse al sonno, portando alla nostalgia di sentimenti oggi perduti. Animica poesia che prende il lettore dall’interno.»
Jade B (25/05/2015) Modifica questo commento

«Elegante e raffinata poesia, ricca di visioni che trasportano nel mondo interiore e che rendono fisicamente sensazioni così difficile da esprimere ma che a questa autrice riesce benissimo»
nemesiel (25/05/2015) Modifica questo commento

«ricordi lontano non certo gradevoli che la brava poetessa ci propone, in rihe di bellissima poesia, si evince dolore nostalgia rammarico ... lirica ne stilata per forma e contenuto»
Club Scriverecarla composto (25/05/2015) Modifica questo commento

«Malinconie e tristezza solcano quest'opera stupenda che riprende con forza esperienze che hanno segnato indelebilmente i sentimenti della brava Poetessa che mette a nudo tutto il disagio di un amore che ha lasciato un segno che non se ne va.»
Club Scriverezani carlo (25/05/2015) Modifica questo commento

«Sogni del passato, momenti che si ricordano in un tempo che sembra finito o perduto. Il ricordo è un amico anche nel momento in cui ci fa provare un po' di dolore, specialmente quando la gioia passata non potrà ritornare. La poetessa apre la sua anima a noi e scrive una poesia dolorosa e immensa, dove tutto viene analizzato con grande precisione e spessore psicologico. Le sue sono storie di vita... amata, odiata o rimpianta che sia, sempre vita è, quella vita che ispira poesie belle come questa.»
Club ScriverePagu (24/05/2015) Modifica questo commento

«La poetessa sa trasportarci emotivamente nel suo sentire fino a farci udire il palpito del cuore per sogni sfumati , per un viso scolpito ancora nella mente tra sogno e realtà. Sono versi ora suadenti ora soffusi in un inno a quel sentimento irrazionale e illogico che è l'amore .Sapienti metafore disegnano i versi che danno respiro ai pensieri più reconditi. L'intera lirica risente dell'inquietudine dell'anima che dà potenza al verseggio... il mio encomio !»
Club ScrivereAnna Di Principe (24/05/2015) Modifica questo commento

«Il destino il tempo l'arresta, lo ferma, sterilizzato tra promesse vane dimenticate dal vivere quotidiano. Infinitamente curati i versi di questa che reputo una delle più belle interpretazioni poetiche di Rosetta Sacchi, versi "silenziosi" che vivono nel dolore di un ricordo alternato tra sogno e realtà. Musicale, l'opera scivola dolcemente accarezzando l'anima del lettore... tutto è intimo, riservato, chiuso nello scrigno di un tempo sepolto. Si legge e si fa leggere, si sente e si intuisce un sentimento che ha ancora tanto da offrire! Complimenti sentiti per tanta sublime e infinita lettura.»
Cristiano De Marchi (24/05/2015) Modifica questo commento

«...Anche se questo Canto è denso di dolore un'emozione profonda mi ha solcato l'anima...»
romeo cantoni (24/05/2015) Modifica questo commento

«Impressioni non certo piacevoli ci verseggia l'autrice, Dai versi traspare un certo disagio che diviene dolore. S'immagina fuori dal mondo sotto zolle di terra, presumo per un amore mancato o travagliato. Così l'ho intuita, che ci sia dolore che vibra nell'anima questo e certo. Una lirica verseggiata con versi scorrevoli e fluidi che la impreziosiscono. Il mio elogio a quest'opera!»
Grazia Denaro (24/05/2015) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

cialis originale

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Poesie

Impressioni
Ho raccolto un fiore dalla terra
L’aria tiepida di marzo
"Conosci tu il paese dove fioriscono i limoni?"
Marzo è così
Fotogrammi
Novembre
Il cielo sopra Berlino (la biblioteca)
D’Autunno (Angolature)
Si è perso il lume dell’eros
Un pittore
Nessuna fretta
Tra il verde ed i rossi
Edera
Nell'aria
Giorni da ricordare
E' tuo il coraggio di sognare
Pensieri di maggio
Le melodie di quando non ero nata
Se la Poesia avesse un corpo
Forse è un mandorlo oppure un pesco
Siamo noi tutto il nostro tempo e spazio
Un filo
La Vucciria
Gennaio
Dopo la neve
Le strade del mio paese
La solitudine
Estro- verso
E devo dare ragione a chi chiama infelice il poeta
E piove
I mesi
Questo cielo
I poeti nel tempo
Tra nuvole e sole mormora il vento
L'ultimo giorno di agosto
La strada
La gioia, la malinconia
Un'alba grigia
Non ci azzecca nulla... e sorrido
Tra mille nuances
Ode al tuo corpo
Il mio poeta
A quattro mani
I piaceri dell'eremo
Ispirazione
Tutto passa
Del passato
Astratta trasparenza
Ingannar l'attesa (o volo della fantasia)
Peluche
Ode al piede
Sarà immenso il cielo
"Siamo uomini o caporali"
La fantasia
L'anno appena nato
IL mio specchio
Per respirarti a fondo
E' pensiero che vola e ritorna
A novembre
Al mattino
Pensieri d'autunno
I poeti che parlano d'autunno
Stiamo come la foglia sul ramo
Dell'assenza
Neppure l'ozio ha più il suo nome
Fuori da tutto
Non c'è inganno nel gioco
Senza titolo
Solo maschere d'intorno
In te m'acquieto
Nel travaglio dei pensieri
Fragilità
Tu la quarta dimensione (o dello spazio tempo)
Il sesso sognato
Il poeta sognatore
In fioriti clivi
Riflessioni al tramonto
Ora il tempo s'arresta
L'alba frantumò la luce
L'Aurora
Tramonto sul mare
I colori dell'amore
Leda e il Cigno
Mi porti con te ad ogni verso
L'equilibrio si spezza la sera
Senza il tuo tempo
Notturno
Fiocca la neve
Avrà sbagliato l'approccio Eva
Più vicina alla terra
Intorno ai se s'inerpica il cammino
Ho sbagliato ancora
Dissero, verrà l'amore
Incidi il velluto ogni volta
Impressioni d'ottobre
Come perdersi in una nuvola di fumo
Astratto il tuo sentire
Pace
Maggio
Amore ingrato
Un angelo è per sempre
Pensieri
Quando imperversa la bufera
Basta un niente
Non mi riconosco
Indovina chi sono?
L'amore
D'autunno
Quest'attesa
Forse
Piove
Tu sei di me
E poi restano i ricordi
Un'altra camel nel mio deserto di solitudine
Alterno quiete e lucida follia
Dentro la solitudine della folla
Il vivere lento del tempo
Se non piango
Il tempo è quello che rimane
Sarò nel tuo cielo
Non c'è più un senso nelle cose
E' novembre
Sei come un campo arato
Quella panchina che non fu mai nostra
Non quella sera
La tua luce m'abbaglia eguale
Sarà solo una chimera?
E resto così
I ricordi
Fu notte
Un tempo a primavera
Silenzio di te m'assale
Dimenticare
Fino all'asfalto
Attimi d'eterno
La casa sognata
Ondeggiano le spighe
A verso d'uccello assomiglia il mio grido
Novembre
In questo cerchio
E' l'alba

Tutte le poesie

Premio Scrivere 2017
Io so dove si nascondono i sogni Introspezione (“I sogni si nascondono nei silenzi della notte” Khalil Gibran) Secondo premio
Le tue lacrime sono baci Amore (“Nessun cuore ha mai provato sofferenza quando ha inseguito i propri sogni.” Paulo Coelho)
Passate stagioni Tema Libero
Premio Scrivere 2016
La Misericordia, stile di vita… L’Anno Santo della Misericordia (Spirituale) (Spirituale)
Così io penso il verso La poesia e il Poeta (Impressioni)
La voce d’un albero La Terra, culla della vita (Natura) Premio speciale della Giuria
Nel silenzio del mattino Poesia a tema libero
Premio Scrivere 2015
Distanti, mentre diamo un nome al tempo Oltre le distanze (Amore)
Solo apatia Poesia a tema libero
Premio Scrivere 2014
Perché non torni Tema Libero
Premio Scrivere 2013
Se questo amore fosse un canto libero Tema libero


Racconti

Biografie e Diari
Il giocattolo rotto
Parlo per me
All’incirca a mezzanotte
La giusta interpretazione
Sono passati trentatrè anni
La sfida
Ancelle dell'anima
L'intangibile
Per te ho scelto l'indaco
Non ci resta che vivere
Il viaggio di ritorno è sempre più lungo
La maschera
Il colore viola
Non è un pensiero che ti spinge ad aprire un foglio di word
La presenza
Un giorno qualunque
Paura del buio
La prima volta
A spasso sul web
Ma dov'è la storia in questo racconto?
Lettera a mio padre
Sempre e solo caramelle
L'inspiegabile
Scelsi il silenzio
Non voglio mai più sentirmi sola
Fantasy
Ascoltando Adrian von Ziegler
Iris, ti va di fare un giro sulla ferrari?
La stanza degli ingegneri

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it